C’è un modo per risolvere l’arroganza

Xiaochen Città di Zhengzhou, Provincia di Henan

L’arroganza è il mio difetto principale. Ero solita rivelare frequentemente la mia indole arrogante, pensando sempre di essere migliore delle altre persone. Specialmente quando correggevo articoli o parlavo di lavoro con un partner, ero sempre presuntuosa e non ascoltavo con modestia le loro opinioni. La mia incapacità di collaborare con armonia con i miei partner, mi causò spesso problemi sul lavoro. I fratelli e le sorelle mi avevano sollevato la questione molte volte e, inoltre, leggevo regolarmente di Dio che rivela la natura arrogante delle persone. Ma visto che non avevo ancora raggiunto una vera comprensione della mia propria indole ed essenza e che, quindi, neanche potevo davvero odiare questo mio modo di fare, ogni volta che mi imbattevo in una situazione calzante, perdevo il controllo. Dopo, mi sentivo sempre alquanto disgustata, ma visto che quel che è fatto è fatto, tutto quello che potevo fare era continuare a tentare di comprendere. E successe di nuovo e di nuovo. Mi faceva sentire umiliata e inetta.

Una volta, mentre praticavo la devozione spirituale, vidi le seguenti parole di Dio: “Come dovresti correggere la tua natura umana? Prima di tutto, devi conoscere questa natura, nonché la parola e la volontà di Dio. Come puoi garantire al massimo che non compirai cattive azioni e farai solo ciò che è conforme alla verità? Se vuoi cambiare, devi riflettere su questo aspetto. Riguardo alla tua natura imperfetta, quale genere di indole corrotta possiedi e di quali atti sei capace, quale approccio può essere adottato e come si può mettere in pratica per tenerle sotto controllo: questi sono gli interrogativi cruciali. […] Lin Zexu ha un carattere cattivo. Conformemente alle sue debolezze, ha scritto una massima nella sua stanza: ‘Controlla il tuo carattere’. Questo è un approccio umano, ma è davvero efficace. Ognuno ha i propri principi pratici e così anche tu dovresti formulare una serie di principi in relazione alla tua natura. Tali principi sono necessari, ed è impensabile non averli. Questo dovrebbe anche essere il motto per il tuo codice di condotta nella fede in Dio” (“Mettere in pratica la verità e risolvere il problema della natura umana” in Registrazione dei discorsi di Cristo). Le parole di Dio mi diedero un cammino immediato che potevo intraprendere. Capii: per cambiare un’indole ribelle, da una parte devi nutrirti spesso delle parole in cui Dio rivela l’essenza umana corrotta e dall’altra devi concentrarti su una massima per controllare la tua natura, così che tu possa consapevolmente tenere sotto controllo le sue manifestazioni, che ti portano ad abbandonare la pratica della verità. Perciò, in relazione agli aspetti della mia corruzione come la mia indole arrogante, il moralismo e la riluttanza ad ascoltare le opinioni dei partner, formulai una massima: “Come può un mucchio di letame essere fiero del proprio puzzo?” Ogni volta che discutevo di una questione con i miei partner, avrei prima di tutto usato questa massima per mettermi in guardia, ricordando fermamente che la mia essenza è letame e che il mio corpo è interamente ricoperto di puzza. Avrei anche ricordato come avevo causato tanti problemi lavorativi con la mia arroganza e il mio ego e che, quindi, non c’era assolutamente nessun motivo per essere arrogante. In questo modo non avrei potuto sostenere di essere sempre assolutamente nel giusto e ciò mi avrebbe anche donato un pizzico di curiosità nel cuore, rendendomi disposta a ridimensionarmi e ad ascoltare le opinioni degli altri. A volte volevo ancora rifiutare i punti di vista altrui, ma appena pensavo alla massima, rinunciavo consapevolmente a me stessa e praticavo la verità di una coordinazione armoniosa.

Qualche tempo dopo scoprii sorprendentemente che, quando mi umiliavo, ricevevo un po’ d’ispirazione e illuminazione dello Spirito Santo dalla comunicazione dei miei partner e vedevo alcuni degli aspetti assurdi del mio ricevere la verità. Allo stesso tempo, scoprivo anche alcuni dei punti di forza degli altri ed ero disposta ad attingere a loro per completare me stessa. Inoltre, non pensavo di essere migliore degli altri in ogni cosa e abbassavo anche la mia testa piena di presunzione. Rinunciare a me stessa non era doloroso come prima, e sentivo dentro al cuore che umiliarmi e ascoltare modestamente le opinioni dei miei partner era piuttosto bello, non solo per il vantaggio dell’evoluzione della mia vita personale, ma anche per il miglioramento dei risultati del nostro lavoro, compensando le mancanze reciproche e diventando un tutt’uno.

Attraverso questa esperienza, assaporai la dolcezza di mettere in pratica la verità e compresi che formulare un motto avrebbe potuto rendermi consapevole di fronte alle dimostrazioni della mia corruzione, non solo riducendo le mie trasgressioni, ma anche guadagnando maggiori opportunità di capire la verità. Allo stesso tempo, realizzai inoltre che le passate dimostrazioni della mia indole arrogante erano troppo brutte e disgustose. Grazie Dio per avermi guidata a conoscere queste cose. Da ora in avanti formulerò massime corrispondenti ai vari aspetti della mia corruzione e mi frenerò, così da poter mettere in pratica la verità. Inoltre, leggerò spesso la parola di Dio per conoscere l’essenza della mia natura, di modo da poter odiare profondamente me stessa e liberarmi della mia corruzione il prima possibile per soddisfare Dio.

Contenuti correlati

  • La giovinezza senza rimpianti

    Nel 1996 ricevetti l’esaltazione di Dio Onnipotente e accettai la Sua salvezza negli ultimi giorni. Leggendo le Sue parole e riunendomi in condivisione con gli altri, conclusi che tutto ciò che Egli ha detto è la verità, la quale è in netto contrasto con tutte le conoscenze e le teorie di questo mondo malvagio. La parola di Dio Onnipotente è la massima di vita più nobile.

  • L’essenza dell’abuso di potere per vendetta personale

    Se il leader è qualcuno che insegue la verità, che ha una coscienza e ragionevolezza, cercherà la verità e la gestirà correttamente. … Come persone, dobbiamo essere giusti e imparziali. Come leader, dobbiamo gestire le cose secondo le parole di Dio, così da dare testimonianza. Se facciamo le cose secondo la nostra volontà personale, dando libero sfogo alla nostra indole corrotta, allora affronteremo un terribile fallimento

  • Un po’ di comprensione della salvezza

    Oh Dio, Ti ringrazio! Sono state la Tua illuminazione e la Tua guida a permettermi di vedere la mia vera condizione in modo chiaro e a farmi capire cosa sia la vera salvezza, trasformando le mie false conoscenze del passato. Inoltre, mi hanno fatto capire che, se non ottengo la verità e non raggiungo un cambiamento nell’indole della mia vita, nonostante tutti gli anni della mia fede in Dio, non guadagnerò la Tua approvazione. Da oggi in avanti, io sono disposta a custodire questo dono di tempo prezioso per attrezzarmi con più verità, e sperimentando la Tua opera, mi libererò della mia indole corrotta. Vivrò secondo le Tue parole e Ti obbedirò completamente, e raggiungerò da Te la vera salvezza.

  • Ho appena cominciato a percorrere la retta via della vita

    Sono nata in una famiglia contadina povera. Sin dall’infanzia sono sempre stata giudiziosa, nel senso che non litigavo con gli altri bambini e obbedivo ai miei genitori e questo, agli occhi degli adulti, mi rendeva una tipica “brava bambina”.