409 Chi sarà in grado di riconoscere Dio quando arriverà?

409 Chi sarà in grado di riconoscere Dio quando arriverà?

Agli occhi di Dio, l'uomo governa ogni cosa.

Dio gli ha dato grande autorità,

gli permette di gestire ogni cosa sulla terra,

l'erba dei monti, le creature dei boschi, i pesci del mare.

Ma invece di essere contento,

l'uomo è afflitto dall'ansia;

ha una vita piena di tormenti e fa tutto di fretta.

Nulla è mai nuovo e il piacere si aggiunge al vuoto.

Nessuno è stato in grado di distaccarsi,

nessuno ha preso le distanze da questa vita vuota.

Nessuno ha scoperto una vita piena,

nessuno ha mai vissuto una vita vera.

Persone di tutte le religioni

di tutte le società e nazioni, conoscono il vuoto sulla terra

e cercano Dio, aspettandoNe il ritorno.

Ma chi sarà in grado di riconoscerLo quando arriverà?

Ora l'uomo vive sotto la luce di Dio, ma la vita nei cieli non conosce.

Se Dio non ha pietà e non salva l'uomo,

l'uomo è giunto invano, invano vive sulla terra.

Senza nulla di cui essere fiero, l'uomo se ne andrà invano.

Persone di tutte le religioni

di tutte le società e nazioni, conoscono il vuoto sulla terra

e cercano Dio, aspettandoNe il ritorno.

Ma chi sarà in grado di riconoscerLo quando arriverà?

Adattato dal Capitolo 25 di "Parole di Dio all'intero universo"

in "La Parola appare nella carne"

409 Chi sarà in grado di riconoscere Dio quando arriverà?