194 L'identità di Cristo è Dio Stesso

194 L'identità di Cristo è Dio Stesso

Da quando Dio Si fa carne

opera nell'identità della Sua carne.

Poi termina l'opera che deve, nella carne.

Dio Stesso Si fa carne!

Sia Cristo sia lo Spirito di Dio

sono entrambi davvero Dio,

che compie l'opera che deve e il Proprio ministero.

Comunque operi Cristo,

non disobbedirebbe mai a Dio.

Non importa quanto normale sia l'umanità di Cristo,

non si può negarNe l'identità divina.

Non importa da che punto di vista Cristo parli

o come obbedisca alla volontà di Dio,

è Dio in Persona.

È Dio in Persona.

Cristo è superiore a tutti nella Sua divinità.

È l'autorità suprema di tutte le creature,

e tale autorità è la Sua divinità,

l'indole e l'essenza di Dio Stesso,

che Ne determina l'identità.

Qualunque cosa chieda all'uomo,

Dio mai pretenderà l'impossibile.

Cristo può solo fare la volontà di Dio

per il bene della Sua gestione.

Non importa quanto normale sia l'umanità di Cristo,

non si può negarNe l'identità divina.

Non importa da che punto di vista Cristo parli

o come obbedisca alla volontà di Dio,

è Dio in Persona.

È Dio in Persona.

Non importa quanto normale sia l'umanità di Cristo,

non si può negarNe l'identità divina.

Non importa da che punto di vista Cristo parli

o come obbedisca alla volontà di Dio,

è Dio in Persona.

È Dio in Persona.

Adattato da "La sostanza di Cristo è l'obbedienza alla volontà

del Padre celeste" in "La Parola appare nella carne"

194 L'identità di Cristo è Dio Stesso