Dio Onnipotente, il mio cuore appartiene a Te

Dio Onnipotente, il mio cuore appartiene a Te

I

Di chi sono le più dolci parole che han nutrito il mio spirito?

Di chi l'amore più bello che mi ha preso il cuore?

Di chi l'opera che purifica il vizio dell'uomo,

il vizio dell'uomo?

Chi dona salvezza e mi porta al trono di Dio,

al trono di Dio?

Chi esprime verità per salvar l'uomo?

Chi mi fa veder di nuovo la luce?

Chi è la persona più amabile?

A chi è che io penserò sempre?

Dio Onnipotente, mio amato, Tu sei nel mio cuore.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu possiedi il mio cuore.

II

Tu gestisci l'uomo da seimila anni,

di nuovo Ti sei incarnato per guadagnar la gente.

Sospiri pesantemente per il vizio dell'uomo,

guardando tutti quanti dall'alto dei cieli.

Camminando tra gli uomini, interagendo con loro,

stai sperimentando difficoltà mondiali.

Tu parli e operi, dando il sangue del Tuo cuore

per perfezionare chi Ti ama.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu sei nel mio cuore.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu possiedi il mio cuore.

III

Cosa dovrebbero ottenere le persone dalla fede in Dio?

La conoscenza della verità e di Dio.

Quale difficoltà val più la pena sopportare?

Quella che porta l'indole dell'uomo a cambiare, a cambiare.

Quale via porta al successo?

Quella di Pietro dell'amare Dio.

Cos'è il vero amore per Dio? Curarsi di Lui col cuore.

Dio spera di poter cambiare l'uomo e guadagnarlo.

Io cercherò di soddisfarLo, di confortarGli il cuore.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu sei nel mio cuore.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu possiedi il mio cuore.

Dio Onnipotente, mio amato, Tu possiedi il mio cuore.

Dio Onnipotente, il mio cuore appartiene a Te